Shifting views

Titolo: Shifting views (The Carlisles Vol. 4)
Autore: Meg Harding
Editore: Triskell Edizioni
Data pubblicazione: 18 novembre 2022
Voto: 4,5/5

Trama: Il modello di successo Denver Carlisle vive finalmente da solo. Ha un nuovo appartamento, un vicino che ha un problema a chiudere le tende, e il proprietario della panetteria locale, che gli fa tremare le ginocchia. È circondato da uomini, e Denver non ha nessuno da molto tempo. Si mette in gioco, chiede a Ethan Monahan di uscire e ricorre a un po’ di esibizionismo con il suo vicino. Solo per essere rifiutato da entrambi. È la prima volta che gli succede.

Ethan Monahan gestisce la sua panetteria e ha un nuovo vicino che va in giro nudo. Quest’ultima cosa lo distrae un po’ troppo. Quando il vicino nudo si rivela essere nientemeno che il modello Denver Carlisle – nonché il cliente che gli ha chiesto di uscire – Ethan cerca di fare ammenda. In modo puramente amichevole.

L’amicizia porta a qualcosa di più, ed entrambi gli uomini si trovano in difficoltà con le emozioni e i compromessi. Denver ha problemi di fiducia che potrebbero ricoprire il Sahara, e Ethan è un prodotto del sistema di affidamento, pieno di risentimento e con una seria diffidenza verso chi ha soldi.
C’è solo un modo per conciliare i loro problemi: lavorarci insieme.

Recensione: Dopo averci fatto conoscere James e Bastien ( “Cena per uno” libro 1 ), Jackson e Aaron (” Prestazione occasionale” libro 2) e Dorian ed Eric ( “Doppio controllo” libro 3) Meg Harding ci porta nella storia del quarto fratello Carlisles: Denver gemello di Dorian.
Aver visto i fratelli “accasati”e innamorati anche Dorian comincia a pensare che nella sua vita manchi qualcosa, anzi qualcuno e pensa di aver trovato quella persona in Ethan, un gestore di panetteria/caffetteria, un personaggio che pensa solo al lavoro e crede che nulla possa interferire con esso.
Mi è piaciuto questo libro che, come i precedenti, mi ha offerto una lettura leggera, senza pesanti drammi, con una buona dose di ironia, passione, romanticismo e insicurezze da entrambe le parti, scritto in modo scorrevole che mi ha fatto passare qualche ora di relax.
Ho trovato ben delineate le tematiche: da una parte Dorian, che tutto può permettersi grazie al suo lavoro di modello che fa in modo di fargli condurre una vita da benestante, quasi dorata, ma che in fondo soffre di solitudine e insicurezza, dall’altra Ethan, con una infanzia difficile che pensa solo al lavoro e a portare al successo la sua attività, nulla si concede e nulla vuole avere. Due caratteri completamente diversi ma che insieme formano, secondo me, una coppia quasi perfetta, ancora più delle coppie di cui abbiamo letto nei libri precedenti. Come accennato non sono mancate le risate, a partire dal primo “incontro/non incontro” di Ethan e Dorian, all’interazione di quest’ultimo con i fratelli.
Entrambi hanno problemi ad approcciarsi in un rapporto con un eventuale compagno ma alla fine capiscono che il dialogo è la base di tutto.
È un libro autoconclusivo che consiglio di leggere anche se, come sempre consiglio di leggere anche i precedenti della serie “The Carlisles” per meglio comprendere le dinamiche soprattutto di parentela.

Milena G.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Inizia con un blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: